Archivi categoria: premio D’Annunzio 2010

Premio D’Annunzio “edizione 0” 2010

Rassegna stampa 2010

  • Articolo di “CITTA’ INFORMA” Periodico di informazione e cultura di Citta’ Sant’Angelo – anno XIV n. 8 Link
  • Articolo di “IL CENTRO” Quotidiano d’Abruzzo – venerdi’ 10 dicembre 2010 Link
  • Articolo di “IL CENTRO” Quotidiano d’Abruzzo – venerdi 16 ottobre 2010 Link
  • Articolo di “IL CENTRO” Quotidiano d’Abruzzo – sabato 27 novembre 2010 Link

Premio D’Annunzio – edizione 2010

logo premio d'annunzioUna bella iniziativa culturale organizzata dall’Associazione “Area Libera” che ha presentato nel teatro comunale di Citta’ Sant’Angelo il premio di poesia e narrativa “G. D’Annunzio”:

La serata finale è stata allietata dalle musiche della violinista Melanie Budde e dal fisarmonicista Arnaldo Barbarossa. La giuria, presieduta dal prof. Umberto Russo e dal prof. Pasqualino Mingione, ha svolto egregiamente la propria funzione. L’organizzatore e presidente dell’Associazione culturale “Area Libera” prof. Gabriele Centorame ha espresso grande soddisfazione per il successo, che il “Premio” ha ottenuto, e si è detto perciò convinto e desideroso di ripetere tale manifestazione nei prossimi anni.

Sono oltre cento le opere pervenute da tutto l’Italia, divise in quattro categorie: narrativa, poesia in lingua, poesia in vernacolo, under 16. Per tutti e’ arrivato un premio, ma i riconoscimenti piu’ importanti sono andati ai primi tre classificati di ciascuna categorie.
Locandinabrochure

I Vincitori

Sezione A – narrativa (racconto, saggio, fiaba)
1 ° classificato: LA SCALA REALE, di Domenico Antonio Sgrò, da Reggio Calabria
2° classificato: LETTERA A BABBO NATALE, di Iannucci Marco di Silvi (Te)
3° classificato: RICORDI di D’Aloisio Marisa da San Remo (Im);

Sezione B – opere di poesia il lingua a tema libero
1 ° classificato: LA STRADA… DELLA FEDE, di Vittorio Verducci di Notaresco
2° classificato: GIOVANE AMANTE, di Salvatore Fragassi, di Foggia
3° classificato: LA GONDOLA, di Marisa Fabiani Vallone di Pescara;

Sezione C – opere in poesia dialettale
l ° classificato: PUVERTA’ VORE, di Cesare De Rugieriis di Castel Castagna (Te)
2° classificato: CALE E SAIE, di Ireneo Recchia di Catignano (Pe)
3° classificato: LE CAMPANE DI SAN CIATTE’, di Cesare Nicolini di Pescara;

Sezione D – sezione speciale (riservata ai giovani fino 16 anni)
1 ° classificato: CARO DIARIO, di De Sanctis Ludovica di Città Sant’Angelo (Pe)
2° classificato: IL MIO MONDO, di Di Giacomo Simone di Montesilvano (Pe)
3° classificato: UN MERAVIGLIOSO SOGNO, di Di Giambattista Ilaria di Picciano (Pe).

I primi tre classificati di ogni sezione hanno ricevuto una statuina del “Guerriero di Capestrano”, diploma e libri. Tutti i partecipanti, un centinaio, hanno letto, nel corso della premiazione, brani delle loro opere e ciascuno ha ottenuto una targa ricordo, un diploma ed altri regali.

Soddisfazione del curatore

Visto il riscontro ottenuto, sarà opportuno, anche per gli anni successivi, mantenere nella manifestazione finale la stessa modalità organizzativa, eventualmente con tempi diversi e dividendo la manifestazione in due serate. Lo scopo è quello di coinvolgere tutti gli autori nella presentazione delle opere, facendo in modo che ciascuno possa presentare la propria produzione letteraria di fronte al pubblico e alla giuria.
Così la serata diventa una serata di poesia, privilegiando la partecipazione dei nuovi autori per un riscontro critico e letterario.