Lettera del Presidente G. Centorame

Gentili partecipanti al Premio D’Annunzio, autori, scrittori e poeti

Un saluto speciale da parte mia e di tutti coloro che in questi dieci anni hanno organizzato e realizzato il Premio, nella speranza di vederci il prima possibile in ottime condizioni e senza il pensiero di essere contagiati quando insieme partecipiamo alle belle e piacevoli manifestazioni letterarie come siamo stati abituati a fare nel passato, comunichiamo, con un pizzico di amarezza e con una rinnovata voglia di continuare il nostro tradizionale appuntamento annuale, che siamo costretti, a causa della persistenza pandemica del virus, a spedire a casa il meritato premio ottenuto nell’anno 2020 con tassa a carico del destinatario.

Convinti e fiduciosi di essere prossimamente oltre il periodo di rischio infezioni, contiamo di organizzare e realizzare il Premio nell’anno successivo a questo in corso con spirito lucido e rinnovato.

Augurando un mondo di bene, un abbraccio a tutti da parte mia e del gruppo promotore del Premio D’Annunzio.
Città S. Angelo (Pescara) 20 marzo 2020

Il Presidente
Prof. Gabriele Centorame
Tel. 3288228196

N.B. I premi possono anche essere ritirati direttamente presso la ditta IDEAPAOLUCCI, via Italia, Villa Raspa di Spoltore. (locandina sottostante)